CYBERMED NEWS

Carenza antitetanico, Aifa: si stanno sbloccando importazioni in deroga

Scritto da CYBERMED NEWS
facebook Share on Facebook

Dovrebbero essere risolti i problemi di certificazione che finora hanno frenato le importazioni in deroga autorizzate nei mesi scorsi dall’Aifa per immunoglobuline e vaccino antitetanico. E’ quanto ha dichiarato all’Ansa Domenico Di Giorgio, dirigente dell’ufficio Qualità dei prodotti della stessa Agenzia del farmaco, dopo il servizio dell’altro ieri di Striscia la Notizia che riferiva della cronica carenza dei due prodotti in farmacie e ospedali. «La situazione più complessa riguarda la disponibilità di immunoglobuline» ha spiegato Di Giorgio «ma ormai gli ostacoli sono superati e nelle prossime settimane il problema dovrebbe normalizzarsi. Le strutture in difficoltà possono chiedere aiuto all'Aifa per velocizzare le procedure e reperire il prodotto».


In effetti sono sei le immunoglobuline che compaiono nell’elenco con cui l’Aifa tiene traccia dei farmaci carenti: per due i problemi di reperibilità hanno cominciato a farsi sentire dalla fine del 2016, un altro dal maggio scorso, un quarto da settembre e infine gli ultimi due da luglio.

Intanto sul servizio di Striscia la Notizia piovono gli strali di Federfarma Napoli, che al tg satirico contesta la scorrettezza con cui sono stati intervistati alcuni collaboratori della sede partenopea del sindacato: negli uffici non si è presentato l’inviato di Striscia, Luca Abete, ma uno sconosciuto fornito di telecamera nascosta che, senza qualificarsi, ha “provocato” il personale sostenendo che fosse responsabilità del sindacato assicurare la reperibilità dell’antitetanica. «Per ingenua ospitalità» spiega in un comunicato diffuso ieri il presidente di Federfarma Napoli, Michele Di Iorio «i collaboratori hanno provato a spiegare al “finto” paziente ruoli e funzioni della nostra associazione». Il servizio finale, «confezionato con una sapiente e maliziosa decontestualizzazione delle immagini e del parlato», risulta per Federfarma «sgradevole, inopportuno ed inutilmente strumentale». La presidenza, quindi, ha già incaricato i propri consulenti legali di valutare l’episodio sotto il profilo civile e penale.

 

http://www.federfarma.it/Edicola/Filodiretto/VediNotizia.aspx?id=15822&titolo=Carenza-antitetanico,-Aifa-si-stanno-sbloccando-importazion


Related Articles