CYBERMED NEWS Articoli in Italiano

Test di proporzionalità, Pgeu applaude emendamenti Commissione

Scritto da CYBERMED NEWS
facebook Share on Facebook

Raccoglie il plauso del Pgeu, l’associazione che a Bruxelles rappresenta i farmacisti europei, il voto con cui la Commissione Mercato interno del Parlamento Ue ha approvato con alcuni importanti emendamenti la proposta di direttiva per il cosiddetto “test di proporzionalità”, una sorta di esame preliminare al quale gli Stati membri dovrebbero sottoporre tutti i futuri interventi normativi in materia di professioni allo scopo di valutarne la proporzionalità rispetto alle norme europee, ovvero non vadano oltre l’obiettivo che si prefiggono proponendo soluzioni inutilmente ingessanti. Per quanto non raccolga tutte le preoccupazioni del Pgeu, si legge in una nota diffusa dall’Associazione, la Commissione ha riconosciuto la peculiarità delle professioni sanitarie e raccomanda che ai Paesi dell’Unione venga lasciata sufficiente discrezionalità quando proporranno riforme che avranno come oggetto le professioni sanitarie, «in modo da garantire la più ampia tutela della salute pubblica».


Da quando la proposta di direttiva è stata pubblicata, all’inizio di quest’anno, le organizzazioni europee di farmacisti, medici e odontoiatri hanno espresso forti preoccupazioni sul testo, che non sembrava garantire agli Stati membri sufficiente discrezionalità nella regolamentazione delle professioni sanitarie. E’ convinzione del Pgeu, continua il comunicato, che la proporzionalità sia principio centrale nella legislazione dell’Ue e dei singoli Paesi, al quale tutti devono attenersi. Tuttavia, un test di proporzionalità indistinto non può essere utilizzato per valutare gli interventi nazionali in materia di professioni sanitarie. L’effetto indesiderato della direttiva sarà quello di appesantire l’attività amministrativa degli Stati, perché le professioni sanitarie non sono investite dalle stesse logiche concorrenziali e di mercato che interessano le professioni operanti in settori puramente commerciali. «Dubitiamo seriamente» conclude il Pgeu «che la farmacia e i sistemi sanitari possano in qualche modo beneficiare di tale direttiva».

 

http://www.federfarma.it/Edicola/Filodiretto/VediNotizia.aspx?id=16018&titolo=Test-di-proporzionalita,-Pgeu-applaude-emendamenti-Commissio


Related Articles
Categoria: